Posizione nel sito di Notizie:    Home      Cultura      Locorotondo: i Riti del Triduo Pasquale
parrocchia san giorgio 2

Locorotondo: i Riti del Triduo Pasquale

28 marzo 2018
Scritto da: Miriam Palmisano

parrocchia san giorgio 2

Anche la Parrocchia San Giorgio Martire di Locorotondo, con la guida del nuovo parroco don Adriano Miglietta, si prepara a vivere il momento liturgico più importante dell’anno: la Santa Pasqua.

Ci sono novità in merito agli appuntamenti ecclesiali, con la ripoposizione di alcuni momenti che in passato erano molto vissuti, ma che nel tempo erano scomparsi.

Si tratta di due impegni religiosi del Venerdì Santo:  alle ore 9, a partire dalla Chiesa Madre, ci sarà il pellegrinaggio per le Chiese della Parrocchia, sostando in preghiera davanti alle sacre immagini della Passione di Gesù. Questo pellegrinaggio riprende un’antica consuetudine locale della mattina del Venerdì Santo, quando usciva la processione dell’Addolorata.

Inoltre, sempre Venerdì Santo la Processione dei Misteri allungherà il suo percorso passando anche da via Cisternino.

Ecco, nel dettaglio, tutte gli appuntamenti del Triduo Pasquale.

CELEBRAZIONI DEL SOLENNE TRIDUO PASQUALE 2018

GIOVEDÌ SANTO
DE MISSA SOLEMNI VESPERTINA IN CŒNA DÓMINI
Giorno dell’istituzione dell’Eucaristia e del Sacerdozio

– Ore 08.30, Chiesa Madre: Lodi mattutine
– Ore 19.00, Chiesa Madre: Celebrazione della Santa Messa in Coena Domini
– Ore 22.30, Chiesa Madre: Adorazione Eucaristica comunitaria presso l’altare della Reposizione

VENERDÌ SANTO
IN PASSIONE ET MORTE DOMINI
Giorno di digiuno e astinenza

– Ore 08.30, Chiesa Madre: Lodi mattutine
– Ore 09.00, per le vie della città: pellegrinaggio per le Chiese della Parrocchia sostando in preghiera davanti alle sacre immagini della Passione di Gesù. Avvio del pellegrinaggio dalla Chiesa Madre.
– Ore 15.00, Chiesa Madre: Recita della Coroncina della Misericordia per l’ inizio della novena alla Divina Misericordia presso l’altare della Reposizione.
Trasferimento delle immagini della Madonna Addolorata e della Pietà dalle rispettive chiese nella Chiesa dell’Annunziata.
– Ore 17.00, Chiesa Madre: Azione liturgica della Passione e Morte del Signore
Adorazione della Croce
– Ore 19.00: Processione dei Misteri con partenza di tutte le immagini da Piazza Rodio.
La processione si snoderà per le seguenti vie: via Porta Nuova, piazza Mitrano, via Salvo d’Acquisto, via Cisternino, piazza Marconi, corso XX Settembre, piazza V. Emanuele, via Eroi Di Dogali, Chiesa Madre. Al termine le immagini saranno accompagnate nelle rispettive chiese.
Si invitano i fedeli di queste vie a illuminare la via Crucis con candele e accogliere le immagini con drappi rossi dai balconi delle proprie abitazioni

SABATO SANTO
La Chiesa sosta presso il sepolcro del Signore, meditando la sua Passione e Morte, la sua discesa agli inferi, astenendosi dal celebrare il sacrificio della Messa fino alla solenne Veglia o attesa notturna della Risurrezione

– Ore 08.30, Chiesa Madre : Lodi mattutine
– Ore 22.30, Chiesa Madre: Veglia Pasquale

Disponibilità per le CONFESSIONI in Chiesa Madre:
Giovedì Santo: ore 09.00-10.00; 16.00-18.00;
Venerdì Santo.: ore 09.00-12.00;
Sabato Santo: ore 09.00-12.00; 16.00-20.00.

Si invitano i fedeli a offire per venerdì 30 marzo la propria disponibilità per portare a spalla le sacre immagini dei Misteri: appuntamento ore 18.30 Chiesa dell’Annunziata.

Miriam Palmisano
Segui

Miriam Palmisano

Caporedattore at I Briganti
Sono giornalista pubblicista dal 2005. Ho consolidato la mia esperienza con il Nuovo Quotidiano di Puglia-Redazione di Taranto. Diverse esperienze formative, sempre con grande umiltà e desiderio di comprensione.
Miriam Palmisano
Segui

Sono giornalista pubblicista dal 2005. Ho consolidato la mia esperienza con il Nuovo Quotidiano di Puglia-Redazione di Taranto. Diverse esperienze formative, sempre con grande umiltà e desiderio di comprensione.
www.ibriganti.net

Associazione I Briganti:

Siamo un associazione che intende fornire un servizio di informazione turistica sulle realtà e sulle potenzialità naturalistiche, culturali, storiche, sociali e gastronomiche del territorio della Valle d’Itria, attraverso iniziative rivolte a favorire la valorizzazione turistica e culturale nonché la salvaguardia del patrimonio storico-culturale, folkloristico ed ambientale. Qui ad esempio troverai tutte le notizie in Valle d'Itria.
@BrigantiTg
  • Ciao