Posizione nel sito di Notizie:    Home      Alberobello      Taranto: torna la Calza della Solidarietà
Mary Lupppino con una volontaria e un attivista Actionaid

Taranto: torna la Calza della Solidarietà

3 gennaio 2018
Scritto da: Miriam Palmisano
Categorie: Alberobello, Sociale

Mary Lupppino con una volontaria e un attivista Actionaid

riceviamo e pubblichiamo il comnicato stampa a firma di Marco Amatimaggio

A Taranto si può Iniziare il nuovo anno sentendosi più buoni e solidali, basta comprare una “Calza della Solidarietà” per questa Epifania: così insegnerete ai vostri bambini l’importanza del riciclo e del riuso e aiuterete qualcuno meno fortunato di voi!

L’associazione di volontariato e solidarietà “Madonna delle Grazie” organizza l’iniziativa benefica “La Calza della Solidarietà” che, in questa terza edizione, gode del patrocinio del Centro Servizio Volontariato di Taranto e dell’Amministrazione comunale di Taranto.

L’iniziativa è stata presentata, nel Salone degli Specchi del Municipio, da Mary Luppino, presidente dell’associazione “Madonna delle Grazie”, con una delle volontarie e un attivista di Actionaid.

Quest’anno “La Calza della Solidarietà” è sostenuta da Zenzero Ristorante Vegano & Vegetariano, Diamantesud, Actionaid Taranto, JoAn Tour, Dolce & Festa, Gwency Talsano e Tabaccheria Gandoli di Cellamare Giorgia.

Mary Luppino ha spiegato che «la manifestazione ha l’obiettivo di promuovere e incentivare il riuso ed il riciclo di tessuti e di materiali vari; questi sono stati raccolti dalle nostre volontarie ed utilizzati dalle stesse per cucire a mano, in maniera originale e artistica, calze della befana».

Riempite di dolciumi secondo la tradizione, le calze saranno vendute direttamente dalle volontarie nella centralissima Piazza Maria Immacolata di Taranto, nelle giornate di giovedì 4 e venerdì 5 gennaio, dalle ore 10.00 alle ore 12.00 e dalle ore 17.00 alle ore 19.00.

Mary Luppino ha poi precisato che «anche quest’anno il ricavato della vendita delle calze sarà devoluto a favore di un progetto di solidarietà: il centro di ascolto donna a favore di tutte le donne del territorio; dopo averlo inaugurato l’anno scorso, purtroppo abbiamo dovuto chiuderlo non riuscendo più a sostenere i costi del fitto del locale. Ora contiamo di riuscire a riaprirlo proprio grazie ai fondi che raccoglieremo con “La Calza della Solidarietà” in questa occasione».

«Il primo anno – ha poi detto Mary Luppino – abbiamo acquistato dieci armadietti che, su indicazione del professor Salvatore Pisconti, abbiamo donato al reparto oncologico dell’Ospedale “Moscati”, mentre il secondo anno le abbiamo utilizzati per sostenere famiglie in difficoltà».

L’associazione di volontariato e solidarietà “Madonna delle Grazie”, molto conosciuta e presente sul territorio, da oltre 20 anni opera attivamente nell’ambito delle tematiche sociali ed ambientali.

In questa direzione si inquadra la calza ecologica e solidale che intende sensibilizzare i cittadini sulla tematica del riuso e del riciclo e, inoltre, aiutare bambini e bambine meno fortunati.

Miriam Palmisano
Segui

Miriam Palmisano

Caporedattore at I Briganti
Sono giornalista pubblicista dal 2005. Ho consolidato la mia esperienza con il Nuovo Quotidiano di Puglia-Redazione di Taranto. Diverse esperienze formative, sempre con grande umiltà e desiderio di comprensione.
Miriam Palmisano
Segui

Sono giornalista pubblicista dal 2005. Ho consolidato la mia esperienza con il Nuovo Quotidiano di Puglia-Redazione di Taranto. Diverse esperienze formative, sempre con grande umiltà e desiderio di comprensione.
www.ibriganti.net

Associazione I Briganti:

Siamo un associazione che intende fornire un servizio di informazione turistica sulle realtà e sulle potenzialità naturalistiche, culturali, storiche, sociali e gastronomiche del territorio della Valle d’Itria, attraverso iniziative rivolte a favorire la valorizzazione turistica e culturale nonché la salvaguardia del patrimonio storico-culturale, folkloristico ed ambientale. Qui ad esempio troverai tutte le notizie in Valle d'Itria.
@BrigantiTg
  • Ciao