Posizione nel sito di Notizie:    Home      Alberobello      Valle d’Itria: truffatori si spacciano per funzionari comunali. Attenzione!!
carabinieri-gazzella-31

Valle d’Itria: truffatori si spacciano per funzionari comunali. Attenzione!!

6 aprile 2018
Scritto da: Miriam Palmisano
Categorie: Alberobello

carabinieri-gazzella-31

Attenzione! Questa è la parola d’ordine pronunciata dagli amministratori di Locorotondo e Martina Franca. Ci sono state segnalazioni di cittadini che sono stati truffati da sedicenti inviati del Comune per riscuotere le tasse, Tari e altri, direttamente in casa degli utenti. Approfittando dei cambiamenti epocali che stanno caratterizzando queste cittadine, intente a passare ad un nuovo sistema di raccolta di rifiuti, truffatori senza scrupoli cercano di approfittare degli anziani, vittime predilette, per carpire la loro fiducia e ricavarne profitto.

Non appena tale segnalazione è giunta presso gli uffici comunali sono partiti i messaggi di allerta.

Il primo è stato il sindaco di Locorotondo, Tommaso Scatigna, che ha scritto un messaggio su facebook per raggiungere più facilmente i suoi concittadini:

“Si è verificato un episodio spiacevolissimo ieri mattina. Un uomo si è presentato in casa di anziani spacciandosi per un delegato del comune, chiedendo di vedere ricevute relative al pagamento di imposte comunali. Ci tengo a precisare che il comune NON ha mai delegato NESSUNO in tel senso!!! Per questo si tratta di malintenzionati che sono stati già segnalati alle forze dell’ordine! Quindi se vedete in giro persone sospette DENUNCIATE! Grazie”.

A seguire anche dalla vicina Martina Franca il vicesindaco Stefano Coletta è giunto un appello a fare attenzione:

“Gira per le strade di Martina un signore che, spacciandosi per dipendente del Comune, chiede notizie sulla Tassa Rifiuti, proponendo sconti e riduzioni che non esistono. Ieri ci è giunta notizia (certa) che tale persona avrebbe tentato di raggirare una anziana signora, dicendo che le vedove non dovrebbero pagare la Ta.Ri. Non aprite la porta, perché potrebbe trattarsi di un raggiro o di un tentativo di furto. Stesso episodio, leggo ora dal profilo del sindaco Tommaso Scatigna, è capitata nella vicina Locorotondo. L’episodio è stato reso noto alle forze dell’ordine. Fate girare. Grazie”.

A questi appelli si aggiunge anche la nostra redazione. Non aprite agli sconosciuti e non esitate ad allertare le forze dell’ordine se notate qualcuno di sospetto.

 

Miriam Palmisano
Segui

Miriam Palmisano

Caporedattore at I Briganti
Sono giornalista pubblicista dal 2005. Ho consolidato la mia esperienza con il Nuovo Quotidiano di Puglia-Redazione di Taranto. Diverse esperienze formative, sempre con grande umiltà e desiderio di comprensione.
Miriam Palmisano
Segui

Sono giornalista pubblicista dal 2005. Ho consolidato la mia esperienza con il Nuovo Quotidiano di Puglia-Redazione di Taranto. Diverse esperienze formative, sempre con grande umiltà e desiderio di comprensione.
www.ibriganti.net

Associazione I Briganti:

Siamo un associazione che intende fornire un servizio di informazione turistica sulle realtà e sulle potenzialità naturalistiche, culturali, storiche, sociali e gastronomiche del territorio della Valle d’Itria, attraverso iniziative rivolte a favorire la valorizzazione turistica e culturale nonché la salvaguardia del patrimonio storico-culturale, folkloristico ed ambientale. Qui ad esempio troverai tutte le notizie in Valle d'Itria.
@BrigantiTg
  • Ciao